Qual è la differenza tra costo delle merci disponibili per la vendita e costo delle merci vendute?

Chiesto da: Cantia Ginty | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2020
Categoria: vendite aziendali e finanziarie
4.6/5 (595 Visualizzazioni . 17 Voti)
Il costo delle merci disponibili per la vendita è uguale al valore iniziale dell'inventario più il costo delle merci acquistate. Il costo delle merci vendute è uguale al costo delle merci disponibili per la vendita meno il valore finale dell'inventario.

Allo stesso modo ci si potrebbe chiedere, cosa significa costo dei beni disponibili per la vendita?

Il costo delle merci disponibili per la vendita è il costo totale registrato dei prodotti finiti iniziali o dell'inventario delle merci in un periodo contabile, più il costo di eventuali prodotti finiti prodotti o delle merci aggiunte durante il periodo.

Successivamente, la domanda è: qual è la formula per il costo delle merci vendute? Oppure, per dirla in altro modo, la formula per calcolare il COGS è: Inventario iniziale + acquisti - inventario finale = costo delle merci vendute.

In questo modo, il costo delle merci vendute è uguale all'inventario?

Il costo delle merci vendute è il costo della merce venduta ai clienti. Il costo del venduto è rilevato a conto economico quando sono rilevati i ricavi di vendita dei beni venduti . Quando il libro viene venduto , l'importo di $85 viene rimosso dall'inventario e riportato nel conto economico come costo del venduto .

Cosa influenza il prezzo di vendita?

Fattori che influenzano il costo delle merci vendute Diversi fattori contribuiscono alla variazione del costo delle merci vendute. Questo include i prezzi delle materie prime, i costi di manutenzione, i costi di trasporto e la regolarità delle vendite o le operazioni di business.

26 risposte alle domande correlate trovate

Qual è il costo della merce acquistata?

Costo dei beni acquistati è importo netto di merce acquistata, che è arrivato con l'aggiunta di merci in e deducendo i rendimenti di acquisto, gli sconti di acquisto dal costo iniziale di merce acquistata.

Qual è la formula per il reddito netto?

La formula del reddito netto viene calcolata sottraendo le spese totali dai ricavi totali. Molti libri di testo diversi suddividono le spese in sottocategorie come costo delle merci vendute, spese operative, interessi e tasse, ma non importa. In questa formula vengono utilizzati tutti i ricavi e tutte le spese.

Come trovi le merci totali disponibili per la vendita?

Se la tua azienda acquista e rivende immediatamente merci , aggiungi il numero di unità acquistate durante il periodo fiscale al saldo iniziale delle scorte. Sottrarre il numero di unità vendute durante il periodo fiscale. Il restante totale rappresenta le merci disponibili per la vendita .

Il costo delle merci disponibili per la vendita è un conto spese?

Come COGS influisce sul reddito aziendale. Poiché il costo delle merci vendute è un costo per fare affari, è una spesa aziendale. All'aumentare del COGS, si riduce l'utile netto o l'utile dell'azienda.

Quale inventario dei prodotti finiti?

Le merci finite sono merci che sono state completate dal processo di fabbricazione o acquistate in una forma completa, ma che non sono ancora state vendute ai clienti. Il costo dell'inventario dei prodotti finiti è considerato un bene a breve termine, poiché l'aspettativa è che questi articoli vengano venduti in meno di un anno.

Qual è il costo di inventario finale?

L'inventario finale , il valore delle merci disponibili per la vendita alla fine del periodo contabile, svolge un ruolo importante nel riportare lo stato finanziario di un'azienda e può essere meglio calcolato utilizzando l'equazione Inventario iniziale + Acquisti netti - Costo delle merci vendute (o COGS) = Inventario finale .

Come si calcola l'avviamento?

La formula dell'avviamento calcola il valore dell'avviamento sottraendo dal prezzo totale di acquisto il fair value delle attività nette identificabili dell'impresa da acquistare; il fair value delle attività nette identificabili è calcolato deducendo il fair value delle passività nette dalla somma del fair value di tutte le

Qual è il costo delle merci vendute Esempio?

Se possiedi un'azienda di mobili, esempi di COGS includono il legno, le viti, i cardini, il vetro, la vernice e la manodopera utilizzati per realizzare gli armadietti che vendi . Tuttavia, i costi per commercializzare gli armadi, l'elettricità necessaria per il funzionamento dei macchinari e la spedizione non sono inclusi nel COGS .

Come si registrano le scorte e il costo delle merci vendute?

Costo del venduto prima nota (COGS)
  1. Fatturato delle vendite – Costo delle merci vendute = Profitto lordo.
  2. Costo del venduto (COGS) = Inventario di apertura + Acquisti - Inventario di chiusura.
  3. Costo delle merci vendute (COGS) = Inventario di apertura + Acquisto - Restituzione di acquisto - Sconto commerciale + Trasporto in entrata - Inventario di chiusura.

Quali sono le due procedure di base per la contabilizzazione dell'inventario?

I contabili utilizzano due metodi di base per determinare l'importo dell'inventario della merce: procedura di inventario permanente e procedura di inventario periodico.

Il costo dell'inventario è una spesa?

Quando si acquista l' inventario , non è una spesa . Invece stai acquistando un bene. Quando si vende che l'inventario Allora diventa una spesa attraverso il costo delle merci vendute conto. Sottovaluterai le tue risorse perché il tuo inventario non verrà effettivamente visualizzato come inventario nel bilancio.

Qual è il costo dell'inventario venduto?

Il costo delle merci vendute è il totale accumulato di tutti i costi utilizzati per creare un prodotto o servizio che è stato venduto . In un sistema di inventario periodico, il costo del venduto è calcolato come inizio di inventario + acquisti - fine delle scorte.

In che modo l'inventario influisce sul costo delle merci vendute?

Una diminuzione complessiva del costo delle scorte si traduce in un minor costo delle merci vendute . Il profitto lordo aumenta al diminuire del costo delle merci vendute . A parità di tutti gli altri conti, un profitto lordo maggiore può tradursi in maggiori profitti.

È possibile avere il costo delle merci vendute senza inventario?

Il COGS non è affrontato in dettaglio nei principi contabili generalmente accettati (GAAP), ma il COGS è definito come solo il costo degli articoli di inventario venduti durante un determinato periodo. Non solo le società di servizi non hanno merce da vendere, ma puramente società di servizi anche non hanno scorte di magazzino.

Come contabilizzare gli acquisti di inventario?

Pertanto, i passaggi necessari per ricavare l'importo degli acquisti di inventario sono:
  1. Ottieni la valutazione totale dell'inventario iniziale, dell'inventario finale e del costo delle merci vendute.
  2. Sottrai l'inventario iniziale dall'inventario finale.
  3. Aggiungi il costo delle merci vendute alla differenza tra le rimanenze finali e iniziali.

Il costo del venduto può essere negativo?

Il costo dei beni venduti ( COGS ) è una riduzione del tuo reddito. Se viene mostrato come un importo negativo sul report, questo verrà mostrato come un'aggiunta al tuo reddito. Ci sono alcuni tipi di transazione in cui verranno mostrati come un importo negativo sui tuoi COGS .

Quali articoli sono inclusi nel costo della merce venduta?

Il costo del venduto ( COGS ) è il costo di acquisto o fabbricazione dei prodotti che un'azienda vende durante un periodo, quindi gli unici costi inclusi nella misura sono quelli direttamente legati alla produzione dei prodotti, incluso il costo del lavoro , materiali e spese generali di produzione.