A che ora del giorno dovrei prendere Evista?

Chiesto da: Omaira Luedersen | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2020
Categoria: vita sana salute delle donne
4.1/5 (119 Visualizzazioni . 38 Voti)
Chiamato anche: Evista®; Evirex®; Ostiral®; Razylan®

Inoltre, a che ora del giorno dovrei prendere il raloxifene?

Raloxifene si presenta come una compressa da assumere per via orale. Di solito è preso una volta al giorno con o senza cibo. Prenda raloxifene ogni giorno più o meno alla stessa ora . Seguire le indicazioni sulla vostra etichetta di prescrizione con attenzione, e si rivolga al medico o al farmacista di spiegare qualsiasi parte non si capisce.

Ci si potrebbe anche chiedere, quanto tempo dovrebbe prendere Evista una donna? Nello studio STAR, le donne hanno assunto Evista per 5 anni. A seconda della tua situazione specifica, il medico potrebbe consigliarti di prendere Evista per un periodo di tempo più o meno lungo.

Tenendo presente questo, quando dovrei prendere Evista?

75 • Prenda una compressa di EVISTA ogni giorno. 76 • Prenda EVISTA in qualsiasi momento della giornata, con o senza cibo. 77 • Per aiutarti a ricordare di prendere EVISTA , potrebbe essere meglio prenderlo all'incirca alla stessa ora 78 ogni giorno.

Chi non dovrebbe prendere Evista?

  • elevata quantità di trigliceridi nel sangue.
  • aumento del rischio di coagulazione del sangue.
  • un coagulo nelle piccole vene che portano il sangue da o verso la retina dell'occhio.
  • alta pressione sanguigna.
  • coronaropatia.
  • un coagulo nel polmone.
  • fibrillazione atriale.
  • insufficienza cardiaca cronica.

31 risposte alle domande correlate trovate

Il raloxifene provoca aumento di peso?

Il raloxifene è associato a perdite vaginali significativamente inferiori e gravi vampate di calore rispetto al tamoxifene nelle donne con carcinoma mammario in fase iniziale. Sebbene l'aumento di peso >10 libbre possa verificarsi anche meno frequentemente con questo farmaco, ciò può essere confuso dalla durata media più breve della terapia con raloxifene .

Cosa succede quando si interrompe l'assunzione di raloxifene?

I pazienti devono smettere di prendere EVISTA e chiamare il medico se hanno dolore alle gambe o di calore, gonfiore delle gambe, mani o piedi, dolore al petto, mancanza di respiro o di un improvviso cambiamento di visione, in quanto questi possono essere segni di un coagulo di sangue. Non essere in grado di muoversi per lunghi periodi può aumentare questo rischio.

Il raloxifene causa la pressione alta?

OBIETTIVO: È stato documentato un aumento della pressione sanguigna dopo la menopausa. In tutti i gruppi, la pressione sanguigna è rimasta invariata. CONCLUSIONE: Il raloxifene può non avere effetti significativi sul RAAS o sulla pressione sanguigna nelle donne in postmenopausa ipertese e normotesi con osteoporosi.

Il raloxifene provoca crampi alle gambe?

EFFETTI COLLATERALI: possono verificarsi vampate di calore, sudorazione o crampi alle gambe . Se questi effetti persistono o peggiorano, informi immediatamente il medico o il farmacista. Raloxifene può raramente causare ictus o gravi coaguli di sangue nelle gambe , nei polmoni o negli occhi.

Il raloxifene aumenta la densità ossea?

Raloxifene ( Evista ) In uno studio di tre anni che ha coinvolto circa 600 donne in postmenopausa, è stato scoperto che il raloxifene aumenta la densità ossea e abbassa il colesterolo LDL, senza avere alcun effetto stimolante sul rivestimento uterino (il che significa che è improbabile che causi il cancro uterino).

Evista contiene estrogeni?

Evista non è un ormone, ma imita gli estrogeni e può essere usato per trattare l'osteoporosi nelle donne in postmenopausa o per ridurre il rischio di cancro al seno invasivo nelle donne con osteoporosi.

Evista causa problemi alla mascella?

I bifosfonati - come l'alendronato (Fosamax, Binosto), il risedronato (Actonel, Atelvia), l'ibandronato (Boniva) e l'acido zoledronico (Reclast, Zometa) - e il denosumab (Prolia, Xgeva) sono stati collegati all'osteonecrosi della mandibola e alle fratture femorali atipiche .

Per quanto tempo puoi prendere il raloxifene?

Tuttavia, non ci sono buoni studi sulle fratture che abbiano valutato gli effetti del trattamento per più di 4 o 5 anni. In termini di prevenzione primaria del cancro al seno, i dati dello studio di 4 anni di utilizzo di raloxifene suggeriscono una continua riduzione del rischio.

Evista è meglio di Fosamax?

Fosamax ed Evista sono la stessa cosa? Fosamax ( alendronato sodico) ed Evista (teriparatide [origine rDNA]) sono usati per trattare e prevenire l'osteoporosi. Fosamax è anche usato per trattare la malattia di Paget. Fosamax è un bifosfonato ed Evista è un ormone paratiroideo sintetico.

Evista può causare il cancro?

Gli esperti avvertono che alcune donne che assumono Evista continueranno a contrarre il cancro al seno invasivo.

Evista abbassa il colesterolo?

Infatti, dice che Evista può abbassare il colesterolo , lo stesso effetto positivo che si vede anche con l'uso di estrogeni. "E 'abbassa il colesterolo totale e LDL, ma non sembra avere un effetto sul colesterolo HDL," dice.

Quale farmaco per l'osteoporosi è il più sicuro?

I bifosfonati hanno dimostrato di essere sicuri ed efficaci fino a 10 anni di trattamento , a seconda del farmaco . Tuttavia, anche se si interrompe l'assunzione del farmaco , i suoi effetti positivi possono persistere. Questo perché dopo aver preso un bifosfonato per un periodo di tempo, il medicinale rimane nelle ossa.

Il raloxifene è uno steroide?

Effetto del raloxifene sulle concentrazioni di steroidi sessuali salivari nelle donne in premenopausa. Il raloxifene è un modulatore selettivo del recettore degli estrogeni utilizzato clinicamente per il trattamento e la prevenzione dell'osteoporosi nelle donne in postmenopausa.

Il raloxifene è un farmaco chemio?

Raloxifene . Tipo di farmaco : il raloxifene è una terapia ormonale. Il raloxifene è classificato come modulatore selettivo del recettore degli estrogeni (SERM) (per maggiori dettagli, vedere la sezione "Come funziona il raloxifene " di seguito).

Evista provoca dolore al seno?

Il raloxifene non agisce come un estrogeno per stimolare l'utero o il seno . Se si verificano sanguinamento vaginale, dolore o ingrossamento del seno o gonfiore delle mani o dei piedi durante il trattamento con raloxifene , è necessario segnalarlo al medico.

Perché il raloxifene non viene utilizzato per il cancro al seno?

Il raloxifene non agisce come un estrogeno nell'utero e non è collegato a un aumento del rischio di cancro uterino. Sebbene il tamoxifene aumenti il ​​rischio di cancro uterino, l'aumento complessivo del rischio è basso (meno dell'1%).

Di quanto raloxifene ho bisogno per la ginecologia?

Prescrivere raloxifene (Evista, Lilly) 60 mg al giorno o tamoxifene 20 mg al giorno. Prescrivere anastrozolo (Arimidex, AstraZeneca) 1 mg al giorno. Rimandalo dal medico di base e spiegagli che dovrà convivere con la sua ginecomastia .